Novità

 Reflection 2014 include due nuove e importanti funzionalità:

  • TouchUx consente di configurare Reflection per un'esperienza utente tattile. È possibile scegliere fra l'interfaccia Apple iOS, Android o Windows 8. Per periferiche iOS o Android, è necessario effettuare l'accesso a Reflection tramite un server Citrix XenApp, con il software client Citrix Receiver installato sulla periferica. Reflection supporta solo le versione del software Citrix attualmente supportate da Citrix.
  • SmartUx consente di modernizzare le applicazioni host di versioni precedenti con la funzionalità di applicazioni attuali. Gli sviluppatori possono sfruttare un nuovo set di interfacce di programmazione per evidenziare campi e sovrapporre controlli quali elenchi a discesa, pulsanti e selezioni data sulle applicazioni host IBM di versioni precedenti per rendere gli utenti più produttivi.

TouchUx (disponibile per tutti i tipi di host)

La funzione TouchUx consente di migliorare l'usabilità delle sessioni di terminale su tablet e altre periferiche mobili:

  • Una finestra con riquadri fornisce accesso agli stessi comandi di menu disponibili sulle interfacce della barra multifunzione e browser.
  • Una tastiera su schermo fornisce accesso alle chiavi host comuni che solitamente non sono disponibili con le tastiere su schermo standard dei tablet e può essere configurata in base a lingua, livelli di trasparenza variabili e altre proprietà.
  • Una raccolta di sessioni aperte consente di passare da una sessione all'altra o di aprire sessioni recenti.

È possibile spostarsi toccando con un dito, proprio come si fa nelle altre applicazioni per tablet. (È possibile che non tutte le operazioni effettuate con le dita siano supportate su iPad o tablet Android.)

SmartUx (disponibile per terminali IBM 3270 e 5250)

La funzionalità SmartUx consente di modernizzare l'esperienza utente dell'applicazione host per un utilizzo più semplice e produttivo. Con VBA o .NET API di Reflection è possibile:

  • Evidenziare i campi desiderati e aggiungere descrizioni dei comandi per aiutare gli utenti a superare i passaggi complessi dell'applicazione.
  • Sostituire gli obsoleti elenchi di opzioni numerati con i più moderni elenchi a discesa.
  • Sostituire l'inserimento manuale delle date con controlli selezioni data con calendari grafici.
  • Aggiungere pulsanti all'interfaccia dell'applicazione host e programmarli per avviare macro o eseguire altre azioni.