Configurazione delle impostazioni di Secure Shell

Nella maggior parte dei casi Reflection si connette all'host e consente di eseguire l'accesso con la password utilizzando la configurazione di Secure Shell predefinita. Utilizzare la finestra di dialogo Impostazioni Reflection Secure Shell se è necessario configurare metodi di autenticazione dell'utente alternativi o si desidera apportare modifiche alla configurazione di Secure Shell.

Per modificare le impostazioni Secure Shell per una sessione di terminale

  1. Aprire la sessione di terminale da modificare.
  2. Disconnettersi dall'host.
  3. Aprire la finestra di dialogo Impostazioni dei documenti.
  4. Fare clic su Configura le impostazioni di connessione.
  5. In Tipo di connessione di rete, selezionare Secure Shell.
  6. In Opzioni di connessione, immettere un nome host.
  7. (Facoltativo) Specificare un valore per lo Schema di configurazione di SSH.

    Se questo viene lasciato vuoto, le modifiche apportate alle impostazioni di Secure Shell vengono salvate nel file di configurazione di Secure Shell sotto il nome host corrente e le impostazioni che vengono configurate vengono applicate per impostazione predefinita a tutte le connessioni Secure Shell a tale host. Se il nome dello schema viene specificato, le modifiche apportate alle impostazioni di Secure Shell vengono salvate nel file di configurazione di Secure Shell sotto il nome dello schema specificato e le impostazioni che vengono configurate vengono applicate alle connessioni successive ogni volta che viene specificato questo nome di schema.

  8. Fare clic su Protezione.
  9. Utilizzare la finestra di dialogo Impostazioni Reflection Secure Shell per configurare le impostazioni, quindi fare clic su OK.

    Nota: Le modifiche apportate ai valori predefiniti vengono salvate nel file di configurazione di Secure Shell quando si fa clic su OK.

Argomenti correlati

Connessione con Secure Shell (SSH)

File di configurazione di Secure Shell