Mostra Sommario / Indice / Ricerca

Limitazione dell'accesso alle funzionalità di Reflection 2011 con ACT

Quando si utilizza ACT (Strumento di personalizzazione di Attachmate) per creare i file di accesso, i file vengono salvati automaticamente nella directory richiesta e riuniti in un pacchetto di installazione complementare che è possibile distribuire agli utenti.

Importante: Assicurarsi di impostare i diritti di accesso ai file .access che vengono distribuiti per impedire agli utenti di eliminarli, sostituirli o modificarli.

Per impostare l'accesso con lo strumento ACT

  1. Su una workstation su cui è installato Reflection, aprire Strumento di personalizzazione di Attachmate da un collegamento sul desktop oppure da una riga di comando come segue:

    percorso_da_configurare\setup.exe /admin

  2. Quando lo strumento ACT viene avviato, selezionare Crea una nuova installazione complementare.

  3. Nel riquadro di sinistra, selezionare Specificare i percorsi di installazione.
  4. In Tipo d'installazione, selezionare Installa soltanto per l'utente che esegue l'installazione.

  5. Nel riquadro di sinistra, selezionare Modificare le impostazioni utente.
  6. Nella tabella Modificare le impostazioni dell'utente del computer dove è installato il file di personalizzazione, selezionare una delle opzioni di .access e fare clic sul pulsante Definisci.

  7. In Gruppi, nel Gestore autorizzazioni, selezionare il tipo di impostazione per il controllo degli accessi (ad esempio il gruppo Document\Connection\TN3270Basic). (In Reflection 2011 le impostazioni sono in "gruppi" e ogni gruppo ha un nome di percorso.)

  8. Nella casella Elementi, nel campo Accesso relativo all'elemento o agli elementi per limitare l'accesso, fare clic su Completo, quindi selezionare Con restrizioni dal menu a discesa.

Nell'esempio seguente il livello Accesso per DeviceName, Host e TerminalType è Con restrizioni. Il file rd3x.access risultante limita l'accesso a queste tre impostazioni.

  1. In Opzioni di protezione supplementari, selezionare la modalità di controllo della crittografia del file della sessione:

    Azione

    Selezionare

    Configurare tutte le sessioni in modo che gli utenti possano aprire solo i file della sessione video crittografati.

    L'utente può aprire soltanto i file della sessione crittografati

    Configurare tutte le sessioni in modo che gli utenti possano salvare un file di sessione video solo se è crittografato.

    L'utente può salvare soltanto i file della sessione crittografati

  2. Nel menu File di ACT, selezionare Salva con nome per salvare il pacchetto di installazione complementare.

    Il pacchetto di installazione complementare specifica automaticamente di distribuire il file .access alla cartella [AppDataFolder]\Atachmate\Reflection\Workspace\<app_data_folder>.

    Nota: Il nome dell'ultima cartella (<app_data_folder>) in questa directory è specifico della versione di Reflection. Per Reflection 2011 R1, la cartella è R2011. Per le versioni successive è R2011_versionName. (Ad esempio, il nome della cartella in Reflection 2011 R2 è R2011_R2.)

    Per impostazione predefinita, [AppDataFolder] è definita come:

    (Windows 7 e Vista) Utenti\nome_utente\AppData\Roaming\

    (XP) Documents and Settings\nome_utente\Dati applicazioni\

Note:

  • Assicurarsi di impostare i diritti di accesso ai file .access per impedire agli utenti di eliminarli, sostituirli o modificarli.
  • Per distribuire i file in questa cartella, è necessario utilizzare uno strumento di distribuzione che consente di installare il pacchetto di installazione complementare come utente.
  • Quando si accede a un'impostazione tramite un'API, ad esempio eseguendo una macro, non è possibile modificare le impostazioni con accesso limitato. (Quando si tenta di modificare un'impostazione con restrizioni tramite un'API, viene registrato un errore.)