Mostra Sommario / Indice / Ricerca

Disattivazione di funzioni client con Criteri di gruppo

Utilizzando le utilitÓ di modifica dei criteri di Windows Ŕ possibile stabilire criteri all'interno della propria organizzazione che limitano l'accesso alle funzioni di questo prodotto a un utente, un gruppo di utenti, un computer, un gruppo di computer, un dominio o all'intera organizzazione. ╚ possibile rimuovere comandi dai menu, disabilitare pulsanti sulle barre degli strumenti e QuickPad e disabilitare tasti sulle mappe della tastiera. Ad esempio, per impedire che gli utenti creino una nuova sessione Ŕ possibile rimuovere l'opzione Nuova sessione dal menu File.

Per controllare l'accesso alle funzioni client da parte degli utenti, l'amministratore di sistema specifica le scelte per un utente o un computer particolare nell'editor dei criteri. Durante gli accessi successivi, Windows trasferisce le scelte dell'amministratore in merito ai criteri al Registro di sistema dell'utente o computer, dove il client riceve le istruzioni alla successiva esecuzione.

Per disabilitare una funzione client tramite Criteri di gruppo

  1. Dalla riga di comando, eseguire Gpedit.msc.
  2. Impostare il modello dei criteri EXTRA! in Windows (solo per il primo utilizzo).
  3. In Criterio gruppo di Windows, in Configurazione utente espandere Modelli amministrativi.
  4. Sotto Impostazioni, fare doppio clic su un elemento che rappresenta la funzione da disabilitare.

    Viene visualizzata una finestra di dialogo con le opzioni disponibili.

  5. Selezionare l'opzione Attivata, quindi fare clic su OK. Attivando il criterio si disattiva la funzione in EXTRA!.

    Questa impostazione

    Esegue questa azione

    Non configurata

    Nessuna

    Attivata

    Applica il criterio al comando di menu e rende non disponibile la funzione corrispondente.

    Disattivata

    Rimuove il criterio dal comando di menu e rende disponibile la funzione corrispondente.